Progetto co-finanziato dall'Unione Europea - DG  Employment, Social Affairs and Inclusion

La Strategia europea del Piano Europa 2020 richiede a tutti gli attori sociali ed economici interventi volti ad assicurare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Si rende quindi necessario adottare nuovi modelli per “fare impresa”, anche alla luce della crisi economica globale. Le forme di collaborazione tra profit e non-profit sono in forte espansione e non si esauriscono in rapporti esclusivamente commerciali, ma propongono riflessioni su un nuovo Welfare locale responsabile e su una competitività sostenibile. 
  
LOIEs ha favorito lo scambio con altri paesi europei di esperienze di successo sul legame tra competitività, Responsabilità Sociale d’Impresa (CSR) e inclusione lavorativa. 

Partenariato
Ha unito soggetti pubblici e privati bulgari, italiani e spagnoli, coinvolgendo le loro regioni di provenienza dove le autorità locali si sono dimostrate fortemente interessate ad integrare i principi di CSR nelle loro strategie di sviluppo. Ceipiemonte, in qualità di capofila, oltre a garantire il coordinamento delle attività e la gestione delle relazioni con la Commissione europea, si è fatto portavoce delle ulteriori esperienze di successo del territorio piemontese in tema di CSR. 

Obiettivo 
LOIEs mirava ad incoraggiare le imprese profit a introdurre e implementare principi e pratiche di CSR stimolando il dialogo tra imprese profit e imprese sociali come leva per spingere il mondo degli affari verso principi etici in una prospettiva di competitività di lunga durata nel mercato globale.

Durata: Marzo 2012 – agosto 2013 

Azioni 
• Seminari aperti alle pmi sul tema della responsabilità sociale con relatori italiani e stranieri, in particolare sulle linee guida contenute nella ISO 26000 
• Percorso di formazione/scambio di esperienze di successo per due aziende (una cooperativa sociale e una PMI) con la supervisione di un esperto di CSR 
• Tre visite studio nei Paesi partner. 

Risultati 
• 3 progetti di “gemellaggio” fra imprese intema di CSR, attivati inciascuno dei tre paesi partner 
• 3 rapporti finali nazionali 
• 1 Protocollo di Intenti transnazionale tra le pubbliche autorità dei paesi partner
• Elaborazione di un manuale su una metodologia condivisa e replicabile per lo scambio fra aziende, di pratiche di successo sul tema della CSR  “Integrating CSR by company twinning. Methodological approach”. 
• Creazione di un webtool ad uso gratuito delle imprese per testare la performance in termini di CSR (disponibile in italiano e inglese) “CSR4Utool”  www.csr4utool.org 

Partner 
• Direzione Istruzione, Formazione professionale e Lavoro della Regione Piemonte (Italia) 
• Cooperativa ORSO (Italia) 
• Divitech S.p.A (Italia) 
• Second Chance (Bulgaria) 
• Vis Unita Fortior (Bulgaria) 
• The Central Commission for preventing anti-social behaviour of minors (Bulgaria) 
• Instituto de Desarrollo Comuntario ( Spagna) 
• Ayuntamiento de Murcia (Spagna) 
• Don Consultores (Spagna) 

Pubblicazioni e strumenti realizzati 
Caso studio LOIES Cross Fertilization tra mondo profit e imprese sociali, di Laura Corazza, pubblicato su Impresa Sociale, n. 3 aprile 2014 
Percorsi di gemellaggio tra mondo profit e imprese sociali. I risultati preliminari del caso LOIEs, L. Corazza, M. Cisi, E. Dall’Amico, E.A. Ferrara, A. Martra, paper Colloquio Scientifico sull’Impresa Sociale (VII edizione), Torino, 7-8 giugno 201. 
Manuale, Integrating CSR by company twinning. Methodological approach, Elena Dall’Amico, Elena Aurora Ferrara, Andrea Martra (Ceipiemonte S.c.p.a.), agosto 2014 
- Strumento webtool per testare la performance dell’impresa in termini di CSR  www.csr4utool.org

Slide
Gemellaggio d’impresa profit e non-profit: approccio innovativo alla CSR 
I risultati di LOIEs alla luce delle teorie economico aziendali 
Presentazione Focs Group Stakeholder, 13 maggio 2013