Euromed Roadshow in Marocco

Green Solutions in Med

Casablanca, Marocco, 4-5 maggio 2017

 

Partecipa all’Euromed Roadshow in Marocco, sarà l’occasione per esplorare le opportunità del mercato marocchino, incontrare i principali business & technology player, partecipare a workshop tecnici e incontrare esperti di mercato. L’evento è organizzato dal Ceipiemonte e rientra nell’ambito del Progetto EUROMED Invest, co-finanziato dalla Commissione Europea e finalizzato a favorire la collaborazione tra Europa e Paesi del bacino sul del Mediterraneo.


Grazie al progetto Euromed Invest la partecipazione è gratuita ed è previsto un contributo a titolo di rimborso spese per la copertura dei costi di viaggio e soggiorno fino a un massimo di € 500 per azienda.

Servizio offerto

 

 

 

Destinatari

Aziende, cluster, R&D Center piemontesi e valdostane dei settori:

ambienteenergiasalute legati al trattamente della acque e relative tecnologie (distribuzione e infrastrutture, purificazione acque, desalinazione, piping ecc.), irrigazione, energie rinnovabili, eco costruzioni.

 

Costi

Il rimborso verrà erogato a conclusione dell’evento fino a massimo 500,00 € a fronte della richiesta da parte dell’azienda partecipante, dietro presentazione dei documenti giustificativi di spesa: biglietto aereo (solo tariffe in economy sono eleggibili) e boarding pass, fattura albergo.


Il contributo verrà riconosciuto alle prime 20 aziende e 8 organizzazioni europee tra cui centri ricerca e cluster selezionate in base alla data di arrivo e valutazione dell’application form. Le aziende aderenti che in un secondo momento dovessero annullare la loro partecipazione per qualsiasi motivo, non avranno diritto al rimborso.

Il Marocco - informazioni Paese

Il Piano Straordinario per la Promozione del Made in Italy e l’attrazione degli investimenti predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico identifica il Marocco tra le nuove opportunità, anche in ragione delle riforme istituzionali intraprese e della stabilità della situazione politica, nonché delle buone prospettive di crescita economica.
Secondo i dati ISTAT, nel primo trimestre 2016 l’interscambio commerciale tra Italia e Marocco è aumentato del 10,6%, con un saldo commerciale a favore dell’Italia (+ 166 milioni di Euro).
Dai dati disponibili, risulta che l’Italia sia salita di una posizione nella graduatoria dei fornitori esteri del Marocco, collocandosi in sesta posizione con una quota del 5,7% sul totale delle importazioni, e collocandosi dopo Spagna, Francia, Cina, Stati Uniti e Germania. 
Notevole importanza viene attribuita allo sviluppo delle energie rinnovabili, allo scopo di ridurre la dipendenza energetica del Paese. Per sviluppare 6000 MW di capacità addizionale da fonti rinnovabili, Rabat ha avviato due iniziative: il programma Wind/Hydro and Rural Electrification Programme, volto a favorire la sicurezza energetica, la produzione e distribuzione di energia elettrica, e la diminuzione di emissioni di Co2 ; il “Piano Solare”, per la realizzazione di numerosi impianti fotovoltaici, anche col sostegno della Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo e della Global Environmental Facility della Banca Mondiale, impegnate ad erogare rispettivamente 200 e 97 milioni di USD.

 

Modalità di iscrizione

Per aderire occorre:

Inviare l’application form che deve essere dettagliato al fine di migliorare la pianificazione degli incontri B2B, all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dettagli sull’iniziativa sono contenuti nei seguenti documenti:
Invitation
Application Form

Scadenza adesioni: 20 aprile