Prorogata all'11 luglio la scadenza per l'invio della manifestazione di interesse per l'adesione all'annualità 2019 dei Progetti Integrati di Filiera. 

I Progetti mirano a favorire l'incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi regionali consolidando la presenza competitiva e la proiezione internazionale in otto filiere produttive piemontesi di eccellenza: Aerospazio, Automotive, Meccatronica, Chimica Verde/Clean Tech, Salute e Benessere, Tessile, Agrifood e Abbigliamento/Alta Gamma/Design. I Progetti Integrati di Filiera PIF sono promossi dalla Regione Piemonte, cofinanziati dal Fondo Europeo Sviluppo Regionale attraverso il POR FESR Piemonte 2014-2020 e gestiti da Ceipiemonte.

Grazie ai Progetti Integrati di Filiera potete accedere a un vasto ventaglio di opportunità:

  • partecipazioni a fiere e business convention
  • incontri b2b
  • workshop con buyer stranieri in Piemonte
  • percorsi di crescita aziendale
  • tavoli tecnici
  • confronto con la grande industria.

Per partecipare ai Progetti Integrati di Filiera è necessario candidarsi tramite call regionale. L’iscrizione è gratuita.

Le pmi già ammesse nel 2018 non devono ripresentare la domanda, ma riceveranno un’apposita comunicazione da Finpiemonte s.p.a. a cui dovranno dar seguito obbligatoriamente per confermare la permanenza nei Progetti.

Per le nuove aziende
che desiderano far parte dei PIF, all’indirizzo http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/cms/finanziamenti/por-fesr-2016-2020-azione-iii3b41-pif-invito-manifestare-interesse-ladesione-ai è possibile:

  • scaricare tutta la documentazione relativa all’avviso
  • scaricare le schede progetto contenenti le attività previste
  • compilare la domanda telematica
  • consultare il tutorial per l’accesso e la compilazione del bando.

Per procedere alla candidatura, è indispensabile possedere la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) funzionante.

Alle aziende ammesse sarà concessa una riduzione sui costi di partecipazione alle azioni di investimento del progetto (fiere, b2b con buyer in Italia e all’estero, percorsi individuali di accompagnamento) del valore di 15.000 l'anno per impresa e per ogni PIF a cui la pmi partecipi e nei limiti di disponibilità de minimis di cui la stessa disponga.

Ulteriori informazioni possono essere richieste a Finpiemonte s.p.a. (tel. 011.5717.777, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12) oppure al Settore Affari Internazionali e Cooperazione Decentrata della Regione Piemonte (tel. 011.432. 1304 – 3940 – 4776), e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.