Le industrie creative rappresentano una leva strategica per sviluppo economico del territorio e sono un settore economico importante. Il Piemonte vanta infatti una lungo storia di design-driven innovation.

Le cifre del settore design e industrie creative in Piemonte

  • Circa 2650 aziende e studi professionali
  • Circa 72500 addetti
  • 14,5 miliardi di fatturato
  • 64% delle imprese/società esporta
  • il 27% delle imprese esporta fino al 20% del proprio fatturato

Torino Creative City UNESCO

Nel 2014 la Città di Torino, è stata insignita del titolo di Creative City UNESCO per il Design, unica città italiana all’interno di questa categoria: il capoluogo piemontese ospita infatti importanti eccellenze e grande esperienza nel settore. Il settore del design - una delle principali categorie del network delle città creative - è stato scelto per Torino in quanto la città ne ha fatto una delle chiavi per il suo sviluppo post-industriale e per i prestigiosi riconoscimenti internazionali che ha ricevuto nel tempo.

La tradizione

CEIP

Il design, il cuore della cultura Made in Italy, ha animato e fondato le industrie più importanti di Torino e Piemonte.

Oltre al settore dei trasporti, in cui il design piemontese è riconosciuto in tutto il mondo per i famosi car designer, le idee creative sono l’elemento distintivo di primari ambiti produttivi: dal mondo dell’architettura e dell’abitare (arredo, complementi, casalinghi, finiture, rubinetterie), a quello della moda (abbigliamento, accessori per la persona, per la scrittura) e dello sport.

La capacità di creare nuovi mercati, dare vita a prodotti studiati per diventare parte della vita di tutti i giorni è insita nel tessuto manifatturiero e culturale della regione. Molti prodotti che sono riconosciuti nel mondo come vere e proprie icone del design (come ad esempio la Moka di Bialetti e gli oggetti cult del design come il cactus di Gufram), sono stati progettati e realizzati qui.

Riconoscimenti internazionali e prospettive

L’alta concentrazione di imprese attive nel campo del design fa di Torino una città unica al mondo: non a caso Torino è la prima città a essere nominata “World Design Capital” nel 2008 dall’International Council of Societies of Industrial Design.

Oggi il Piemonte è riconosciuto come un punto di riferimento per il design e può contare su realtà produttive di fama internazionale - come Alessi e Serralunga - brand riconosciuti in tutto il mondo – ad esempio Pininfarina e Giugiaro - e su una nuova generazione di designer che affrontano la sfida della competizione internazionale facendo un uso sofisticato del know-how mutuato dalla tradizione culturale, produttiva e tecnologica del territorio per intraprendere e delineare nuovi approcci al design: interaction design, interactive visual communication, service design, co-partecipatory design, 3D printing.

Forte di questo fermento e della presenza di scuole d’eccellenza, il sistema design regionale è in grado di creare valore in diversi settori economici, dalla manifattura ai servizi.

 

Per maggiori informazioni

Annalisa Gamba

Manager

T: +39 011 6700639

F: +39 011 6965456

E: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.