Scopri i Progetti Integrati di Filiera

I Progetti Integrati di Filiera (PIF) accompagnano le imprese piemontesi nello sviluppo e nel consolidamento della presenza sullo scenario internazionale. I PIF sono promossi dalla Regione Piemonte, finanziati grazie ai fondi POR FESR 2014-2020 e gestiti da Ceipiemonte.
Ideati e sviluppati a misura d’impresa e sono dedicati alle PMI del territorio regionale attive nei settori: Abbigliamento, Alta Gamma, Design, Aerospazio, Agroalimentare, Automotive & Transportation, Cleantech & Green Building, Meccatronica, Salute e Benessere e Tessile.

Perchè partecipare ai PIF?

I motivi sono tanti e sono raccontati nelle videotestimonianze di alcune imprese piemontesi che hanno partecipato all'edizione 2014-2020.

PIF AEROSPAZIO   PIF ABBIGLIAMENTO/ALTA GAMMA DESIGN  

 

 

   
PIF AUTOMOTIVE   PIF AGROALIMENTARE  

 

 

 

 

 

 
 PIF MECCATRONICA    PIF TESSILE  
 

 

   
 PIF CHIMICA VERDE/CLEANTECH    PIF SALUTE E BENESSERE  
       

Come aderire ai PIF

L’iscrizione è gratuita.
L’adesione al progetto è gratuita con validità 2021-2022. Per partecipare è necessario candidarsi tramite call regionale dal 2 marzo al 23 aprile compilando il modulo sulla piattaforma regionale FINDOM al nuovo indirizzo: https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/bandi-por-fesr-2014-2020-finanziamenti-domande#tab-imprese-liberi-professionisti. ATTENZIONE: per accedere al sistema occorre effettuare l’autenticazione con certificato digitale cliccando sul box blu di accesso. 
Il testo dell'avviso, le istruzioni sulle modalità di presentazione della domanda e l'ulteriore documentazione informativa sono disponibili consultando la sezione "Bandi Piemonte" del sito della Regione Piemonte all'indirizzo: https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/progetti-integrati-filiera-pif-anni-2021-2022.

Le attività

Le iniziative sono numerose e il calendario delle attività è in continua fase di aggiornamento per rispondere alle esigenze delle aziende a cui è garantito un risparmio certo.
E’ in programma un ampio ventaglio di iniziative, anche previste in modalità online:

  • partecipazioni a fiere e business convention
  • incontri b2b
  • workshop con buyer
  • study tour
  • visite aziendali
  • assistenza continuativa e percorsi individuali.
  • tavoli tecnici e tematici e webinar di approfondimento.

I vantaggi

Alle aziende ammesse è concessa una riduzione sui costi di partecipazione alle azioni di investimento del progetto (fiere, b2b con buyer in Italia e all’estero, percorsi individuali di accompagnamento) del valore di 15.000 euro l'anno per impresa e per ciascun PIF a cui la PMI partecipi.
Per la prima annualità l’abbattimento della quota di partecipazione aziendale alla singola attività di investimento sarà totale, fino a un massimo di 8.000 euro ad iniziativa (rimane a carico dell'azienda l'eventuale parte eccedente).